Morto Stan Lee, l’iconico fumettista Marvel

Lutto nel mondo dei supereroi, è morto Stan Lee. Il noto fumettista, editore, produttore e direttore editoriale Marvel aveva 95 anni.

A dare la triste notizia il sito TMZ. Lee da tempo aveva diversi problemi di salute, tra cui una polmonite e problemi di vista, che probabilmente gli avrebbero impedito di girare i camei nei film dell’universo Marvel di prossima uscita, tra cui il tanto discusso “I guardiani della galassia 3”

Famoso per aver dato origine a molti supereroi, tra cui Spider-Man, i Fantastici Quattro, Hulk, Thor, Iron Man, gli X-Men e Daredevil, Stan Lee sarà ricordato anche per i numerosi camei nei film della Marvel e nella fortunata serie TV The Big Bang Theory.

Nato nel 1922, la sua carriera è iniziata 19 anni dopo (nel 1941) quando, dopo 2 anni passati a fare fotocopie e servire il pranzo per la Timely Comics (per cui aveva iniziato a lavorare con l’aiuto dello zio), ha firmato due riempitivi per Captain America Comics n. 3. Dopo anni di successi, nel corso dei quali (con la Timely che fu rinominata in Marvel Comics) dovette affrontare la censura dei fumetti e l’adozione del severo CCA (acronimo di Comics Code Authority) nel 2018 il papà dei supereroi Marvel ha annunciato il ritiro dalla vita pubblica a causa delle precarie condizioni di salute.

-Beppe Dammacco

Facebook Comments