Mangiamo la Foglia: Kingdom Hearts III sta arrivando

I trailer di Kingdom Hearts III sono una figata densa di informazioni e anticipazioni su trama e meccaniche. Peccato dover attendere l’E3 2018 per conoscerne la data definitiva, ma se è vero quel che è vero, la virtuosa pazienza che da generazioni caratterizza il videogiocatore medio saprà ben ricompensarlo. Io sono ProngedLeaf e oggi come sempre, nei secoli dei secoli, amen, vi accompagnerò nella nostra scampagnata settimanale fra le tetre lande del pettegolezzo videoludico, alla ricerca della più attesa ricompensa. Speriamo solo non costi troppo.

Silenzio in Superficie

Poche – se non nessuna recensione importante questa settimana. A svelarsi è l’interessantissimo tie-in dedicato a The Seven Deadly Sins, anime che ripercorre le vicissitudini di un giovane eroe alla ricerca del suo posto nel mondo, che brama dalla voglia di sconfiggere il male e salvare l’umanità dai pericoli che ne affliggono l’avvenire. Va bene: non l’ho mai visto, non ne ho mai sentito parlare e non mi interessa niente di niente sul suo conto, quindi ho accuratamente evitato tutte le recensioni e le informazioni sull’ennesimo musou senza anima o vergogna. È stato piuttosto Remothered: Tormented Fathers ad attirare la mia attenzione. Elogiato dalla buon recensione del Polverino, l’obiettivo di questo horror non è solo riportare in auge antiche seppur mai dimenticate meccaniche, ma citare anche varie pietre miliari del genere a cui appartiene e dar loro giusto lustro. Il gameplay vecchio stampo potrebbe scoraggiare i giovani avventori, ma l’avventura di Rosemary saprà ricompensare i più audaci con un notevole comparto narrativo, un’atmosfera cupa e una realizzazione tecnica senza riserve. Altri dieci punti per il made in Italy.

Date di Date

La settimana scorsa avevo detto in live che alla fine del quinto e ultimo episodio della web-serie dedicata, Dontnod avrebbe rivelato la data di uscita di Vampyr, quella meraviglia di gioco che da un mese a questa parte riesce a ritagliarsi un suo spazio in questa rubrica. Ebbene, avevo sbagliato il numero ma non la previsione: la serie è finita col quarto episodio e non col quinto, ma la data di uscita è stata rivelata: segnatevi dunque sul calendario il 5 giugno – se non per acquistare il gioco, almeno per vedermi con le stelle agli occhi sul mio canale. Annunciata inoltre la data di uscita di Dragon’s Crown PRO, remastered per PS4 del capolavoro Vanilla Games disponibile dal 15 di maggio. Ho ben poco apprezzato l’episodio originale perché ho brutte amicizie che non hanno voluto accompagnarmi in quel viaggio, quindi per presa di posizione salterò questa riedizione che sicuramente sarà comprata da felici videogiocatori con tanti amici che non vedono l’ora di ridere e scherzare fra di loro. Vi odio tutti.

Il SottoSopra

Questa settimana, il panorama indipendente mi ha fatto decisamente incazzare. Tanti bei giochi riceveranno presto un’edizione pacchettizzata, che sarà disponibile nei negozi anni dopo il loro rilascio digitale, se non: “ancora non si sa, ci dispiace”. Vi faccio un paio di esempi: Owlboy verrà rilasciato su console il 13 febbraio, nei negozi il 29 maggio; certo che Monster Boy avrà un’edizione fisica, ma ancora non si sa quando. Per non parlare poi di Flippin’ Death e The Town of Light, che offrono qualcosa in più nella loro confezione ma ancora non ci è dato sapere quando potremmo goderne. Almeno Layers of Fear: Legacy esce il 21 febbraio senza edizione fisica ma con DLC, ma non è questo il punto: sono sicuro che queste edizioni si accompagneranno a prezzi tanto più alti delle controparti digitali. Già il mercato console è in generale più costoso di quello PC, e se è possibile trovare un Owlboy a 19,90€ su Steam è altrettanto probabile che su eShop sarà rilasciato a 29,90€, con l’edizione in copertina accompagnata da un sovrapprezzo di almeno dieci euro. E parliamo pur sempre di un gioco che ha già il suo anno e mezzo sul groppone. Tanto per spillarci soldi facili.

Conclusione

Chiudo con un po’ di amaro in bocca e di sana paura per il mio portafogli, che la settimana prossima vedrà la sua stazza in serio pericolo per l’uscita di due dei giochi che attendo di più da questa stagione: spero di non ritrovarmi sotto casa senza memoria delle ore prima con una copia di Bayonetta 2 fra le mani… ma chi voglio prendere in giro?

– Giovanni “ProngedLeaf” Casa

Facebook Comments