Mangiamo la Foglia: E3 is coming

il vuoto. una battuta.

L’E3 sta arrivando, e dietro di sé sta trascinandosi il vuoto pneumatico, lo zero assoluto, il nulla cosmico. A comandare questa settimana sono infatti i mille rumors che circolano su annunci e novità, che sembrano impazzare dalle fila più recondite del web fino a multinazionali e siti poco attendibili. Quindi cosa dire, cosa fare? Ora ci pensiamo, visto che io sono ProngedLeaf, e anche questa settimana come per il resto dei vostri giorni, vi accompagnerò nel puzzo virtuale per coprirne gli odori ed esaltarne l’essenza, il fatto, l’unica cosa che davvero conta. Sapevate che non esiste una crema antirughe?

Capro Espiatorio

Manca meno di un mese alla fiera più importante del videogioco, quell’E3 che sogniamo tutti una volta ogni tanto e che di sicuro prima o poi visiteremo. A farne da cornice sono gli imperanti rumor, che come sempre appestano le pagine dell’internet con le più insensate macchinazioni per giungere infine a un vuoto di fatto. Su 4chan è arrivata voce di diverse novità da parte di Nintendo per il suo consueto Direct in fiera che, se confermate, potrebbero dare una decisa scossa al programma di quest’anno per la casa di Kyoto – ancora privo di quello stuzzicante quid che ha caratterizzato il boom di vendite dell’anno scorso. Un nuovo Donkey Kong Country, dunque, un nuovo Star Fox open-world e un ancora più interessante F-Zero condirebbero la line-up di quest’anno, insieme al tanto vociferato Progetto RPG di Pokémon – che secondo la rivista si tratterebbe di un vero e proprio rifacimento dei leggendari Pokémon Rosso e Pokémon Blu, un nuovo Paper Mario NON sviluppato da Intelligence System, un nuovo gioco di corse di Sonic (ma perché?), trailer di Metroid Prime 4, amiibo di Crash Bandicoot e Spyro e un’edizione della Reignited Trilogy particolare dedicata alla console ibrida più popolare del momento (la Switch, se non fi fosse capito). Un programmino non c’è male, come diciamo dalle mie parti, che se confermato anche solo per metà potrebbe rendere questo 2018 un anno ancor migliore per Nintendo – che forse è il caso smetta di pretendere di campare a pane e porting da Wii U.

Walmart, brighella!

Non sarebbe la prima volta che un retailer sbadatello si lasciasse scappare l’anticipazione di una notizia piuttosto importante, ma stavolta Walmart l’avrebbe fatta grossa. Sembra infatti che la nota multinazionale statunitense avrebbe “messo a listino un numero spropositato di titoli non ancora annunciati”. Secondo spaziogames.it questi titoli sarebbero un nuovo Spliter Cell, un nuovo Rage su cui gli sviluppatori stanno amichevolmente scherzando (che burloni!), LEGO DC Villains, Gears of War 5, un nuovo Assassin’s Creed e il quarto capitolo di Just Cause. Ancora ci sarebbero Final Fantasy VII Remake, The Division 2, Beyond Good & Evil 2, The Last of Us Part II, Borderlands 3, Dragon Quest Builders 2 e un Forza Horizon 5 anche se la serie s’è fermata al 3. Una valanga di titoli nuovi e attesi specialmente dal sottoscritto, che vede in quel Borderlands 3 un’ottima maniera per mandare la sua vita a pu***** e annichilirsi davanti a uno schermo acceso e un pad blu. Sì, ho il pad blu. È bellissimo.

Final Fantasy VII Remake è ancora il titolo più atteso dai lettori di Famitsu

No, non è vero, ma durante le live sta diventando un tormentone, quindi mi diverte dirlo. È vero però che il canale YouTube Un-Break-Able ha creato in scala 1:1 l’isola del bellissimo telefilm LOST con l’editor mappe di Far Cry 5. In dieci minuti è possibile esplorarla quasi tutta, ma non ne basterebbero cento per riuscire a coglierne tutte le minuzie e i segreti che nasconde. Nel video qui sotto potete darci un’occhiata, è davvero incredibile.

Poi c’è Ryse: Son of Rome, che è in sconto su Amazon insieme a qualche altro bel gioco e che se non ne parlo in ogni articolo mi prende un po’ a male. Proposto a 13,84€ sul rivenditore online, il gioco sta facendo spesso parlare di sé per un vociferato e a quanto pare atteso sequel, che i fan chiamano a gran voce e che Microsoft sembra non volergli concedere. Potete trovare un delizioso paragrafo in merito sul Mangiamo la Foglia appena precedente, la rubrica a cadenza settimanale che… Ah già, non siamo nel metatesto.

Conclusione

Sarà che l’E3 si avvicina inesorabile, sarà che a maggio nessuno ha voglia di fare niente, sarà che ho appena fatto un esame e non mi va di vivere: quel che sarà, sarà, io intanto gioco a Donkey Kong Country: Tropical Freeze che ve l’avevo detto l’avrei comprato, mannaggia a voi. Mannaggia a me.

– Giovanni “ProngedLeaf” Casa

Facebook Comments