Mangiamo la Foglia: ho sonno e sono nervoso

Oggi ho sonno, quindi quest’articolo neanche lo volevo scrivere. Poi quando ho sonno sono pure nervoso. Allora facciamo che me la prendo con tutte le notizie brutte della settimana. Sono il vostro solito ProngedLeaf e, con qualche accenno di isteria uterina, anche questa settimana vi guido nel magico mondo dell’internet alla ricerca della notizia più adatta a farci girare le bobine. Qualche idea già ce l’avrei.

Recensioni Interessantissime

Quella appena passata è stata una settimana di articoli caldi, che se non hanno stupito per originalità, lo han fatto certamente per contenuto. È il caso delle varie recensioni su Bayonetta 2 per Nintendo Switch, il quale si è aggiudicato consensi unanimi sia per la buona riuscita del porting, sia per la qualità intrinseca del gioco. Io non ho letto alcun articolo perché ho acquistato una copia del gioco ben prima della scadenza dell’embargo – perché a Bari siamo tutti un po’ pirati, quindi non ho nulla da consigliarvi se non questo: comprate sto di gioco e non scassate la minchia. Bayonetta merita adesso tanto quanto meritava ai tempi di Wii U.

Il pezzo forte deciso dal web è invece Kingdom Come: Deliverance, piazzatosi in vetta alle classifiche di vendita del mese e fra i titoli più giocati su Twitch. La recensione del Tagliaferri è l’unica che ho letto: pur parecchio curioso nei confronti di questo gioco, e a costo di ripetermi come una bizzoca, avevo già deciso da tempo il titolo che questo mese avrei acquistato. Quindi comprate Bayonetta 2. Altra importante uscita della settimana è Fe, avventura musicale partorita dalla geniale mente dei ragazzi di Zoink!, che decidono di mettere da parte l’estetica dei loro titoli più tipici per sperimentare una direzione meno improntata sulla carta e il riso facile. La recensione del Ravanelli è a tal proposito esplicativa e offre uno squarcio preciso dell’IP. Devo ripetervi perché non ho dato importanza anche a questo titolo o possiamo andare avanti?

Comprate Bayonetta 2

Sapevamo perfettamente che sarebbero stati Broly e Bardak i primi DLC per Dragon Ball FighterZ. A questo punto, il dato che maggiormente dovrebbe interessarci riguarda l’attendibilità di quella lista passata per rumor circa i personaggi aggiuntivi in ordine di rilascio: a seguire dovremmo presto aspettarci un Zamasu Fused e Blue Vegito o è ancora possibile sperare per un Maestro Muten? Boh, intanto mettetevi a scaricare D4: Dark Dreams Don’t Die che a partire dal primo marzo lascerà il caro Game Pass di Xbox assieme ad altri titoli tipo Dark Void – bleah!. Poi c’è The Evil Within 2 che ha ricevuto una modalità in prima persona che secondo me è una figata e il remake di System Shock è stato rimandato al 2019 perché i competentissimi sviluppatori hanno prima deciso che doveva essere un reboot, poi un remake, poi una remastered di quelle simili a Crash Bandicoot: N-Sane Trilogy e poi più niente, basta, il titolo è troppo lontano da ciò a cui stavamo pensando quando l’abbiamo progettato. Avessi donato loro anche solo cinque euro gli avrei lasciato bombe sotto casa. Ah, Ninja Theory e Monolith Software stanno assumendo personale per nuove IP. Speriamo bene.

Conclusione

E anche questa settimana è passata senza troppi se e ma. Le uscite son state tante e le notizie poche ma si sa, la ruota gira e blablabla, ora scusate ma vado a dormire. Comprate Bayonetta 2.

– Giovanni “ProngedLeaf” Casa

Facebook Comments