Gerry Scotti accorpa le pagine Facebook

“Gerry Scotti che accorpa le pagine Facebook a suo nome” potrebbe essere il titolo dell’ennesima pagina satirica dedicata al noto conduttore, attore e DJ italiano, invece è proprio ciò che è successo. Ripercorriamo le tappe

Il giorno 11 maggio Gerry Scotti ha aperto la sua pagina ufficiale su Facebook, e ha iniziato il “golpe social” inglobando tutte le pagine che nel titolo contenevano il suo nome. Gli utenti che avevano messo il like a pagine come “Gerry Scotti pazzo di merda” o la popolarissima “Lo stesso video di Gerry Scotti che distrugge il bancone ogni giorno” (a cui anche chi vi scrive aveva lasciato il like) di punto in bianco si sono ritrovati con il like alla pagina del conduttore.

Già da tempo circolavano voci sulla vendita di pagine satiriche sul noto conduttore, ma nessuno si sarebbe mai aspettato una mossa del genere. Ciò che ha fatto storcere il naso a molti è stato il fatto che accorpare più pagine ottenendo i like degli utenti possa a tutti gli effetti essere considerato furto di like, e le conseguenze si stanno già facendo sentire con gli admin delle pagine interessate che hanno scritto post al vetriolo e lasciato recensioni negative sulla pagina ufficiale di Scotti.

Beppe Dammacco

Facebook Comments