Festival del Nerd 2018, un evento in costante crescita

Con sommo ritardo ci accingiamo a scrivere quello che per noi è stato il Festival del Nerd di Foggia. L’evento, giunto alla sua quarta edizione, si è svolto nelle giornate del 19 e 20 maggio

La nuova location, il centro commerciale GrandApulia, è davvero grande (troppo, si rischiava di perdersi tra il supermercato e il multisala del piano superiore) ed è stato un salto di qualità rispetto al multisala Città del Cinema, ma non è stata sfruttata al meglio. In primis è molto distante dalla stazione ferroviaria (e noi abbiamo viaggiato in Frecciarossa), però l’organizzazione ha messo a disposizione un servizio navetta in pullman GT, con corse ogni ora al costo di 1 euro. In secondo luogo, gli stand e le aree espositive erano molto distanti ed era facile non capire dove andare malgrado le molte indicazioni. Ultimo, l’aria condizionata era fortissima al piano inferiore (mancavano solo i pinguini) mentre al piano superiore era spenta e faceva davvero caldo.

Valida la scelta degli ospiti e il modo in cui sono stati spalmati nel programma, ricordiamo i nomi della doppiatrice Emanuela Pacotto (che siamo riusciti a intervistare, stay tuned) e del cantautore Enzo Draghi. Immancabile la partecipazione delle Stelle di Hokuto e dell’area gaming, quest’anno curata da Gaming Art Monopoli e Gameslayers. In rappresentanza del mondo di YouTube ricordiamo la partecipazione di KeNoia, Charliemoon, Chocobina e Leonardo Decarli, mentre per il fumetto ricordiamo Lorenza Di Sepio con i suoi personaggi Simple e Madama.

La gara cosplay ha visto la partecipazione di concorrenti a dir poco variegati: dal cosplayer di Rocco Siffredi, con accappatoio e patatine in mano, a Belle del film Disney “La Bella e la Bestia”, passando per L del manga Death Note. Il vincitore assoluto è stato il barese Giulio Pennetta, in arte All Might Cosplay, nei panni di Darius di Noxus dal videogioco League of Legends. Giulio passa di diritto alla finale del Campionato Nazionale Cosplay (abbreviato CNC, coincidenze?), organizzato da Epicos, che si terrà in occasione del Lucca Comics e Games 2018. Apprezzabile la scelta della giuria di porre le domande ai partecipanti al termine dell’esibizione e fuori microfono.

Un plauso all’organizzazione di questo Festival del Nerd, innanzitutto per aver imposto il pagamento di un biglietto per partecipare ai meet&greet e alle conferenze con gli ospiti, e anche perché sempre disponibile e cordiale nei nostri confronti. Non è per niente facile trovare persone che, malgrado qualche piccola incomprensione dovuta alle poche informazioni in merito all’utilizzo del pass, siano pronte ad aiutare e supportare anche i piccoli blogger. Chi vi scrive ha preso parte a questo evento per il secondo anno consecutivo con l’accredito stampa, e per il secondo anno di fila l’organizzazione è stata a dir poco straordinaria dal punto di vista sia professionale che umano.

Non ci resta che ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno collaborato al Festival del Nerd, i cosplayer importunati e gli ospiti intervistati per la disponibilità. Grazie anche al ragazzo che, dopo aver realizzato il cosplay di Rocco Siffredi, ha accettato di finire in pagina e ci ha ringraziati abbracciandoci, e a Giulio e Skeggia di Sos Cosplay 3rd Floor Underground per averci ospitati al loro stand più di una volta. Restate sintonizzati per l’intervista a Emanuela Pacotto e seguite le nostre pagine per avere i nostri aggiornamenti sul prossimo evento, il BGeek di Bari che si terrà questo fine settimana.

Beppe Dammacco

Facebook Comments