Dragon Ball Super Broly

Dragon Ball Super: Broly – la canonicità del Super Saiyan Leggendario nel trailer del nuovo film

Tanto tempo fa, quando distruggere pianeti era ancora qualcosa di sbalorditivo, aleggiava la leggenda del potentissimo Super Saiyan. Skip di diverse decine di anni ed ecco che il SSJ non significa quasi più niente, eppure Broly continua a mostrare i muscoli e picchiare il povero Vegeta. Diamo insieme un’occhiata al trailer del nuovo film di Dragon Ball Super?

Partiamo proprio dal trailer, quello in inglese. Il motivo è semplice: possiamo capirci qualcosa in più rispetto a quello in giapponese!

Dopo il Torneo del Potere, Goku è più deciso che mai ad allenarsi per migliorare e tornare ad essere il più forte di tutti. Sembra, però, che non avrà il tempo di abbracciare questa nuova determinazione visto l’arrivo di un misterioso e potentissimo figuro.

Ovviamente, sappiamo già tutti chi è Broly, il Leggendario Super Saiyan in grado di diventare più grosso di Dwayne The Rock Johnson mentre si tinge i capelli di verde fosforescente, eppure nessuno sembra averne memoria. Proprio nel trailer possiamo leggere “un nuovo saiyan che nessuno conosce” proprio per chiarire definitivamente la situazione.

Da questo possiamo dedurre che Broly sia stato cancellato dall’universo di Dragon Ball Z, dove comunque appariva solo all’interno degli OAV, e sia stato catapultato nell’universo canonico di Dragon Ball Super. È una scelta che mi sembra più che sensata, soprattutto perché il suo tratto distintivo, il terrore che incute in chi lo affronta, sarebbe potuto venire facilmente meno in Goku e Vegeta se già lo avessero affrontato nella linea temporale.

Mi permetto anche di dire che Broly ha sicuramente avuto un ruolo nella nascita del Super Saiyan God Super Saiyan, anche se solo in maniera inconscia e indiretta. Nel primo OAV dedicato al bestione (Dragon Ball Z: Il Super Saiyan della Leggenda), infatti, questo appare nella sua forma di Super Saiyan con i capelli molto più vicini al blu che al classico oro.

Mentre questa sarebbe potuta essere anche una chiave per sfruttare proprio Broly come nuovo SSJGSSJ, magari proprio quello che Lord Beerus stava cercando, i panel del Comic Con dedicati smontano già questa bellissima teoria, mostrando la classica versione SSJ con i capelli dorati.

Se mi fa piacere l’inserimento di Broly nella continuity di Dragon Ball Super, il suo nuovo design non mi sembra un grande passo avanti nonostante non sia poi tanto diverso da quello passato. Sarà che non traspira la stessa regalità con indosso l’armatura e la pelliccia legata in vita, ma l’incontenibile potenza sembra essere la stessa.

Possiamo infatti vedere dal trailer che, con la sua forma SSJ, Broly è in grado di tenere testa a Vegeta, Frieza e Goku senza particolari difficoltà, mentre la sua forma da SSJ Leggendario sembra intimorire anche i fortissimi SSJGSSJ. Toriyama ci sta anticipando grandi battaglie, speriamo solo che non si risolvano con il raggiungimento dell’Ultra Instinct da parte di Goku.

A proposito di Toriyama, l’autore è direttamente coinvolto con la realizzazione di questo film e ci tiene a specificare che “scopriremo quale destino Goku, Vegeta e Broly avranno dopo il loro incontro, come è stato coinvolto l’esercito di Frieza e che il film sarà drammatico e avrà enorme respiro“.

In attesa del film, previsto per il 14 dicembre in Giappone e per gennaio 2019 in USA, possiamo goderci grazie ad Anime News Network anche il character design per Goku e Vegeta. Attualmente, purtroppo, non si hanno ancora notizie riguardo una data italiana del film ma, visto l’arrivo nei cinema de La resurrezione di F, non è così strano aspettarsi anche l’arrivo di Dragon Ball Super: Broly.

Goku e Vegeta hanno mantenuto, ovviamente, il classico design di Dragon Ball Super senza alcuna particolare novità. È anche vero, però, che nel trailer non abbiamo che un’accenno di quello che sembra essere preparato per il film e sembrerebbe che ci sarà spazio anche per momenti ambientati nel passato.

Visto e considerato che anche Bardock ha ottenuto la sua versione di Super Saiyan nello Special Dragon Ball: Episode of Bardock, sarebbe bello vedere anche un suo coinvolgimento, in qualche modo, con la nascita del Super Saiyan Leggendario, anche solo come antenato diretto di Broly. Questo è un azzardo molto difficile da realizzare per via del passato in cui Bardock è stato scagliato, ma se è tornato Frieza nella storyline principale, non vedo perché non debba farlo anche il padre di Goku.

Ricapitolando: Broly è ora ufficialmente canonico grazie a Dragon Ball Super, il film si chiamerà Dragon Ball Super: Broly, il trailer è stato presentato giovedì durante il Comic Con di San Diego e non ci sono ancora notizie per la distribuzione in Italia.

Tu cosa ne pensi del trailer? Non vedi l’ora di vederlo nelle sale nostrane o questa nuova avventura di Goku e company con il Super Saiyan Leggendario ti lascia perplesso? Scrivi pure le tue impressioni nei commenti e intanto incrociamo le dita per questo nuovo film animato del franchise.

– Alessandro d’Amito

FONTE

Facebook Comments

Fanatico Caotico alla continua ricerca di qualcosa da fare che spazia nel più ampio spettro possibile di geekitudine!