Call of Duty è tornato – Mangiamo la Foglia!

Call of Duty: Black Ops IIII è senza vergogna il Fortnite made in Activision.

Non è vero, mi piaceva solo l’idea di aprire così questo Mangiamo la Foglia perché io sono ProngedLeaf e non importa non abbia più una campagna, non importa introduca una modalità battle-royale, non importano spade e scudi nella modalità zombie: per me sarà sempre e comunque una m****a.

Non è vero. Dai.

Una data per Kingdom Hearts III

Ancora una bugia, fateci il callo per l’articolo di oggi. Però di Kingdom Hearts III si può comunque un po’ parlare, specie considerando l’immane frotta di giornalisti che s’è recata a Santa Monica per provarlo e sparlarne sul proprio sito internet. In realtà c’è più da vedere che da parlare, e la timida anteprima scritta su Multiplayer.it non è che la prova: ancora nessun dettaglio sulla trama, ancora nessuna conferma sulla data di uscita ma uno sguardo più approfondito sul sistema di combattimento e sul gameplay, che sembra prendere a piene mani il modello cristallizzato da circa dieci anni di tradizione e adeguarlo agli standard odierni attraverso le graduali migliorie introdotte dagli spin-off: keyblade che si trasformano e modificano il moveset, summon che portano le battaglie fra commistioni di genere, un party fino a cinque membri, arene gigantesche e forse troppi pochi Hearthless. Si parla anche di boss fights fin troppo semplici, di un Paperino che cura un po’ troppo e dell’introduzione di un tasto per skippare le lunghe e varie scenette di attacchi finali ed evocazioni. Tanta bella roba per aiutarci ad arrivare fino ai primi di giugno, periodo in cui Square-Enix ha promesso di rivelare ulteriori novità, in attesa forse di un E3 in cui svelare la data di uscita. Sto correndo troppo?

Un nuovo The Elder Scrolls

Non è vero, anche se le dicerie circa un Fallout 3 Anniversary sembrano starsi facendo sempre più insistenti. Bethesda sarebbe dunque al lavoro su una remastered in grande stile di uno dei suoi migliori RPG, che andrebbe dunque ad inserirsi in un parco titoli non troppo dominato da operazioni del genere (ancora una bugia). A tal proposito siamo tutti contenti per Hyrule Warriors: Definitive Edition, quel musou che è bello solo perché ci bazzicano i personaggi dell’universo di The Legend of Zelda. L’opera più popolare degli Omega Force è arrivata il 18 maggio anche su Switch, raccogliendo consensi caldi da parte di critica e pubblico, che ne elogiano all’unanimità la mole di contenuti e il preciso (ma con tanto di licenze poetiche) fan-service. Tiepido invece l’arrivo dell’altra ancora esclusiva di punta di Xbox One dopo Sea of Thieves, Halo 5, Gears of War 4 e tutte le altre che avevano promesso di esserlo e invece niente. State of Decay 2 è pieno di bug, come sottolinea il popolo su Metacritic, che ha assegnato al nuovo lavoro di Undead Labs un poverissimo 4,4 di media: troppo uguale al precedessore, graficamente pessimo, lag fin troppo frequente e davvero, davvero ripetitivo. Personalmente dubito acquisterò il gioco: ho provato in live qualche mese fa il primo, e a fronte di un gameplay certamente originale ma con addosso il peso degli anni, ho capito fosse un gioco magari ottimo al tempo, ma oggi improponibile. Peccato non lo abbiano capito in tempo anche in Microsoft.

Pokémon GO! 2 è il nuovo episodio della saga per Nintendo Switch

Un’altra burla, ma davvero state continuando a seguirmi? Eppure Nintendo ha registrato due domini che sembrano correlati al titolo annunciato l’anno scorso e di cui ancora non si sa nulla: Let’s Go Pikachu e Let’s Go Eevee i titoli, ma non sembra sia la Grande N la casa proprietaria, bensì un’altra compagnia che si occupa di questo tipo di procedure. Mancano comunque pochi giorni all’inizio di giugno, periodo nel quale Emily Rogers ha promesso sarebbero state svelate novità in merito. Staremo a vedere. Intanto la console ibrida più famosa in Giappone può vantarsi di avere fra le sue schiere una versione completa di Little Nightmares, che comprende tutti e tre gli episodi dell’espansione Secret of the Maw oltre all’avventura originale. Stavolta mi sa che me lo compro. Ah, è uscito anche il primo gameplay per l’appena annunciato RAGE 2. Sembra bello. Boh, vedete voi.

Conclusione

Simpatia portami via, spero piaccia ai piani alti l’idea di prendere i miei lettori direttamente per il c***o. Scherzi a parte, se vi siete fatti veramente prendere in giro da questi titoli piazzati male, riguardatevi. Ne avete bisogno.

Giovanni “ProngedLeaf” Casa

Facebook Comments